Chi siamo

Una tradizione tramandata nel tempo

All’Acetaia del Cristo siamo noi stessi a svolgere ogni singola fase della produzione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena nel pieno rispetto delle più antiche tradizioni e del disciplinare DOP: dalla cura del nostro vigneto biologico, alla vendemmia, alla successiva cottura dei mosti fino alle delicate operazioni di prelievo, travaso e rincalzo.

Già da quattro generazioni ci adoperiamo per trasmettere l’eredità culturale ed il fascino dell’Aceto Balsamico in passato riservato agli usi familiari e gelosamente custodito in soffitta dai nostri avi.

La nostra azienda possiede 2.000 botti dedicate all’esclusiva produzione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP ritenendoci, così la più importante realtà mondiale nella produzione di aceto balsamico.

Azienda

I tre ingredienti naturali: il sole, l'uva e il tempo

L’ Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è naturale al 100%.
Il sole, dal quale ricaviamo l’energia per la gestione dell’intera azienda agricola tramite un apposito impianto fotovoltaico, è la vera forza che fa maturare la nostra uva biologica e fornisce tutta l’energia per trasformarla in mosto.
E poi l’attesa, ovvero il tempo, fondamentale e unico motore per la produzione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Si innescano così i vari processi di invecchiamento completamente naturali e spontanei.

La storia

L’Azienda Agricola Barbieri in Acetaia del Cristo

Contemporaneamente alla costituzione del Consorzio Produttori prende forma l’attività commerciale che, nel corso di alcuni anni, trasforma l’Azienda Agricola Barbieri in Acetaia del Cristo.
Eugenio Barbieri e Loris Bellei uniscono i loro grandi patrimoni ereditari (intere batterie di botti secolari) nonché le loro esperienze ed iniziano ad incrementare il numero delle botti affollando pian piano i locali dell’antico casolare rurale dell’azienda agricola.

Nel 1987 il genero Otello Bonfatti succede a Loris e il numero delle botti continua a crescere. Nel 1995 Erika Barbieri si inserisce per coprire le crescenti esigenze commerciali. Dal 2000 Daniele Bonfatti si rende sempre più frequentemente disponibile ad aiutare i genitori nel gestire la produzione. Dal 2003 anche Gilberto Barbieri è coinvolto nella gestione delle botti che continuano a crescere.

Dal 2005, alla quarta generazione in attività, l’Azienda Agricola si costituisce così in Acetaia del Cristo Società Agricola. Attualmente possiamo ritenerci la più grande realtà nell’ambito dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena con 2000 tra botti, tini e vaselli antichi e curando inoltre la più estesa gamma d’invecchiamento per qualità e diversità data dai differenti legni delle botti (sempre come da tradizione).

Un’azienda al 100% naturale

L’ Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è il prodotto più genuino e naturale che c’è!
All’Acetaia del Cristo ne siamo testimoni e protagonisti in prima persona!
L’unico ingrediente è il mosto cotto delle nostre uve Biologiche.

Vieni a trovarci