Vellutata di zucca con gocce di Balsamico

chef Luca Fracassi – Hostaria del Borgo, Cortona (AR) – AZIENDA VINICOLA TENIMENTI D’ALESSANDRO

Ingredienti
1000 g – Zucca Violina
250 g – Pane
250 g – Portulaca
Q.b. – Acqua
Q.b. – Sale
Q.b. – Olio Evo

EXTRAVECCHIO CLASSICO
Per realizzare la vellutata di zucca
Pulire bene la zucca e privarla della buccia, che per la zucca Violina sarà delicata e gestibile con un semplice pelapatate.
Fare a tocchetti la zucca e metterla in una casseruola antiaderente con un mestolo di acqua. Coprire con il coperchio e mettere il fuoco al minimo. Da qui in poi, si dovrà procedere a vista, aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua e mescolare, affinché la zucca si stufi lentamente con poca acqua. La cosa importante è non farla bollire. La durata di questa procedura è variabile e dipende dalla textura della zucca scelta.
Ad ogni modo, non appena la zucca sarà abbastanza morbida da rompersi con una forchetta, togliere il tutto dal fuoco.
Versare la zucca nel bicchiere di un frullatore, azionare la lama e regolare con dell’acqua calda fino a che il composto non risulti una vera e propria crema. Salare.
Tagliare della mollica di pane in piccoli cubetti, scaldare una padella con dell’olio EVO e saltare i nostri cubetti di pane fino a colorazione.
Lavare in acqua fredda la portulaca, asciugare con la centrifuga e poi adagiare sulla carta assorbente. Selezionare le cime della portulaca, preferendole alle foglie più grandi.
In una fondina, versare la vellutata di zucca, creare come un percorso con i cubetti di pane, e sistemare su questi alcune cimette di portulaca.
Per finire, versiamo una generosa dose di Aceto Balsamico EXTRAVECCHIO CLASSICO.

Segui la nostra pagina qui sotto per essere aggiornato sulle ricette create con il nostro Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

[contentcards url=”https://www.acetaiadelcristo.it/shop/it/aceto-balsamico-tradizionale-di-modena-extravecchio/aceto-balsamico-tradizionale-di-modena-extravecchio-classico.html”]

ACQUISTA ORA